pietro cavallini cappella brancaccio san domenico maggiore napoli
Città d'Arte, Slider home, Storia dell'arte

Pietro Cavallini: la Cappella Brancaccio a Napoli

Pietro Cavallini (1240-1330 circa), maggior esponente della Scuola Romana a cavallo tra ‘200 e ‘300, lavorò a lungo a Napoli al tempo degli angioini (tra il 1308 e il 1317). La Cappella Brancaccio, nella Chiesa di San Domenico Maggiore è, con gli affreschi della chiesa di Donnaregina, la sola testimonianza rimasta di quegli anni fecondi.

(altro…)

mostra caravaggio a napoli capodimonte
Mostre, Slider home, Storia dell'arte

Caravaggio a Napoli in mostra a Capodimonte

Caravaggio rappresenta una straordinaria forza innovativa nella pittura europea a cavallo tra ‘500 e ‘600. A Napoli questo fatto è particolarmente evidente: il Merisi influenza in modo indelebile gli artisti che incontra e, in sovrappiù, genera una produzione di copie delle sue opere tale da amplificarne ulteriormente la capacità di porsi come modello. Proprio questo racconta la mostra Caravaggio a Napoli al Museo di Capodimonte.

(altro…)

caravaggio il cavadenti palazzo pitti firenze
Slider home, Storia dell'arte

Caravaggio: un Cavadenti tra dubbi e citazioni

Il Cavadenti di Caravaggio – oggi a Palazzo Pitti – rappresenta una delle rarissime opere di genere dell’artista giunte fino a noi. Ad essa si possono affiancare, infatti, solo I Bari e Buona Ventura.

Si tratta anche di una delle opere la cui attribuzione a Michelangelo Merisi è più discussa. Certamente, sia in termini di argomento che realizzativi, l’opera genera in chi l’osservi un primo momento di dubbio che richiede un approccio razionale alla valutazione della stessa.

(altro…)

bacco caravaggio uffizi firenze
Slider home, Storia dell'arte

Caravaggio: il Bacco degli Uffizi

Il Bacco di Caravaggio degli Uffizi di Firenze è una tela che colpisce per la sua perfezione. Probabilmente, di un certo insieme di opere del Merisi assimilabili per genere, è il capolavoro. Parliamo, per intenderci, di figure quali il Bacchino Malato, il Fanciullo con Canestro di Frutta, ambedue presso la Galleria Borghese a Roma, o il Ragazzo morso da un ramarro della Fondazione Longhi di Firenze. Rivaleggia con un’altra tela assi complessa: il suonatore di liuto dell’Ermitage.

(altro…)

de chirico savinio mostra parma fondazione magnani rocca mamiano traversetolo
Mostre, Slider home

de Chirico e Savinio: divergenze parallele alla Magnani Rocca

La mostra che la Fondazione Magnani Rocca dedica a Giorgio de Chirico e Alberto Savinio – i Dioscuri del ‘900 – è un’occasione da non perdere. Per la prima volta (e chissà quando ce ne sarà una seconda) l’opera dei due fratelli viene esposta in un confronto vis a vis che permette di apprezzare come ciascuno abbia percorso autonomamente tematiche ad entrambi comuni.

(altro…)

1 2 3 14