Basilica Santa Pudenziana Roma Mosaico
Città d'Arte, Mosaici, Slider home, Storia dell'arte

I Mosaici Cristiani di Roma: dieci secoli di storia

I mosaici cristiani di Roma rappresentano un’opportunità unica se volete approfondire la storia del mosaico nei circa mille anni che vanno dall’imperatore Costantino al radicale cambiamento dell’arte occidentale portato da maestri quali Giotto e Cavallini.

Beninteso, anche in altre città troverete mosaici splendidi: Palermo, Firenze, Venezia, Ravenna per citare città che custodiscono grandi capolavori dell’arte musiva. Roma, però, non solo ne possiede in numero importante ma essi rappresentano un continuum che partendo dal IV secolo ci porta fino al XIII.

Mosaici cristiani: testimoni di 10 secoli d’arte e papato

mosaici cristiani roma santa maria in trastevere pietro cavalliniSi va così da mosaici assolutamente romani come quelli del Mausoleo di Santa Costanza o della chiesa di Santa Pudenziana ad opere nelle quali ormai i canoni bizantini hanno prevalso fino ai mosaici di Pietro Cavallini a Santa Maria in Trastevere che testimoniano il vitale e profondo rinnovamento dell’arte italiana.

Va anche sottolineato dal punto di vista della storia del medioevo (ancor prima che da quello della storia dell’arte) come questa lunga teoria di mosaici ci testimoni di una Roma che anche nei secoli di maggior crisi vede un papato sempre in condizione di esprimere, anche attraverso la commissione di nuove opere artistiche, il proprio crescente ruolo politico.

I mosaici testimoniano insomma di una Città Eterna certamente in grave crisi sociale ed economica ma tutt’altro che doma.

Mosaici cristiani di Roma: il progetto di ArtePiù

Sarebbe impossibile narrare la storia dei mosaici cristiani di Roma in un articolo laddove storici dell’arte importanti si sono cimentati in saggi, monografie ed articoli scientifici.

Viceversa, è possibile offrire a coloroRoma Basilica Cosma Damiano Mosaici Papa Felice che vogliano avvicinarsi o approfondire questo argomento una serie di articoli dedicati ai singoli mosaici però tra loro collegati in modo tale da fornire immediatamente i riferimenti di contesto necessari.

Troverete così qui nel seguito un elenco (incompleto probabilmente) dei mosaici cristiani che la Città Eterna ancora oggi custodisce e per ciascuno il link all’articolo che lo racconta.

Scoprirete percorrendo le strade della Roma storica e andando alla ricerca di questi tesori il motivo per cui, ancora una volta, non esista sulla terra un altro luogo come lei.

Mosaici Cristiani di Roma

L’elenco è suddiviso per secolo con l’indicazione del pontefice che ne fu il committente o che, comunque, sedeva sul soglio pontificio al momento della loro realizzazione.

IV Secolo

Mausoleo di Santa Costanza – Giulio I (337-352)

V Secolo

Santa Pudenziana – Innocenzo I (410-417)

Basilica di Santa Maria Maggiore – Sisto III (432-440)

San Paolo – Arco di Galla Placidia – Leone I (440-461)

VI Secolo

Santi Cosma e Damiano – Mosaico dell’abside – Felice IV (526-530) – Arco absidale Sergio I (687-710 d.C.).

San Lorenzo fuori le mura – Pelagio II (579-590)

San Teodoro al Palatino

VII Secolo

Sant’Agnese fuori le mura – Onorio I (625-638)

Battistero Lateranense, Oratorio di San Venanzio – Giovanni IV (640-642) e Teodoro I (642-649)

Santo Stefano Rotondo – Teodoro I (642-649)

VIII Secolo

Santa Maria in Cosmedin – Giovanni VII (705-707)

N.B: si conoscono altri mosaici andati perduti ed eseguiti durante i pontificati di Zaccaria (741–752), Paolo I (757–767) e Adriano I

IX Secolo

Triclinio Leoniano – Leone III (795-816)

Santi Nereo ed Achilleo – Leone III (795-816)

Santa Cecilia – Pasquale I (817-824)

Santa Prassede – Pasquale I (817-824)

Santa Maria in Domnica – Pasquale I (817-824)

San Marco – Gregorio IV (827-844)

X Secolo

San Pietro – Mosaico sepolcrale dell’imperatore Ottone II (955-983)

XII Secolo

Abbazia di San Nilo a Grottaferrata

San Clemente – Pasquale II (1099-1118) e Gelasio II (1118-1119)

Santa Maria in Trastevere, Mosaico dell’abside – Innocenzo II (1130-1143)

Santa Francesca Romana – Alessandro VI (1159-1181)

XIII Secolo

San Paolo – Innocenzo III (1198-1216)

Santa Maria in Trastevere, Mosaici di Pietro Cavallini 1290 circa

Santa Maria Maggiore, Mosaici di Jacopo Torriti – Niccolò IV (1288-1292)

San Giovanni in Laterano, Mosaici di Jacopo Torriti – Niccolò IV (1288-1292)

XX secolo

Santa Cecilia, Mosaici della cripta (1901)

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ stato membro dell'esecutivo di ANISAP Lazio e consigliere d’amministrazione di reti e raggruppamenti d’imprese. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.

Leave a Comment