Arte Antica, Mostre, Slider home

Con Spada e Croce: i longobardi a Trento

Con Spada e Croce. Longobardi a Civezzano, ospitata nel museo del Castello del Buonconsiglio a Trento, è una mostra raccolta e preziosa.

Ci racconta di un momento particolarmente antico nella presenza dei Longobardi in Italia e dunque della loro arte di quei decenni.

Con Spada e Croce. Longobardi a Civezzano mostra al Castello del Buonconsiglio

Infatti, la presenza longobarda a Civezzano, una decina di chilometri da Trento, risale a non molti anni dopo il loro arrivo in Italia nel 568. Lo prova il fatto che nel 572 il Ducato di Trento è già presente nell’elenco dei 35 ducati nei quali è suddiviso il territorio in mano longobarda.

mostra longobardi castello buonconsiglio

Le due sepolture aristocratiche, una maschile ed una femminile, che costituiscono il focus di questa mostra, vengono datate alcuni decenni dopo questi anni. Dunque considerando anche che l’età presunta dell’uomo è di circa 60 anni, possiamo pensare che appartenesse alla prima generazione di longobardi giunti in Italia.

L’arte orafa longobarda

mostra longobardi castello buonconsiglio
Orecchini Longobardi Oro e Ametista

L’aristocrazia longobarda veniva sepolta con un corredo funebre costituito, oltre che da oggetti del quotidiano, da armi (nel caso degli uomini) e gioielli. A questi ultimi vanno aggiunti quegli elementi metallici del vestiario che per la loro natura sono giunti fino a noi.

Così le sepolture di Civezzano ci parlano di un’aristocrazia longobarda la quale, tra VI e VII secolo, guardava alle diverse culture presenti nell’Europa di quel momento. Certamente al raffinatissimo impero bizantino ancora ben presente in Italia dopo la vittoria nella guerra gotica (535-553). Certamente i Franchi su cui regnava la casata merovingia.

Ma i rapporti intessuti dai longobardi di Civezzano dovevano andare anche oltre. Il grande bacile copto presente nella sepoltura maschile ci parla dell’Egitto o forse della Sicilia. Difficile dire come sia arrivato in Trentino cioè se per scambi diretti o attraverso successivi passaggi commerciali ma l’oggetto testimonia una certa ampiezza di contaminazioni.

Il sarcofago del principe di Civezzano

Un unicum della mostra Con Spada e Croce. Longobardi a Civezzano è il sarcofago del guerriero longobardo, certamente di alto lignaggio, sepolto in questa necropoli.

La ricostruzione delle parti lignee ci permette di avere un’idea precisa della sepoltura. In questo ci aiuta poi l’accurato riposizionamento di quanto rinvenuto nella cassa. Armi, oggetti di uso quotidiano e gioielli. Tra questi una croce d’oro, esemplare prezioso di quella fattispecie da cui prende il titolo la mostra.

Del significato delle croci auree longobarde, almeno in questa prima fase della presenza dei longobardi in Italia, ci parla Annamaria Azzolini, curatrice della mostra nel video che segue.

Con Spada e Croce. Longobardi a Civezzano

fino al 20 ottobre 2024
Lunedì – Venerdì 9.00–13.00 – 14.00-16.00
Castello del Buonconsiglio
Via Bernardo Clesio 5 – Trento
Info 0461 233770 – https://www.buonconsiglio.it/

Longobardi – Approfondimenti

In relazione all’arte longobarda, potrebbero interessarti i seguenti articoli:

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ stato membro dell'esecutivo di ANISAP Lazio e consigliere d’amministrazione di reti e raggruppamenti d’imprese. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.

Leave a Comment